HOME
BLOG
SHOP
 
SWIMRUN TRAINING TEST RACE LOGIN GALLERY ABOUT US
BENEDETTO CATINELLA'S INTERVIEW
interwiev
category : NUTRITION
author : Diego Novella
publish on : 3/5/2020 12:00:00 PM
Views : 509

Oggi facciamo due chiacchiere con Benedetto Catinella di Inkospor, leader nel mondo dell’integrazione sportiva di qualità. Avevamo già parlato di alimentazione ed integrazione più di un anno fa, nell’articolo pubblicato nel mese di marzo su Triathlete nel quale avevamo conosciuto Benedetto. In quell'occasione, insieme alla Dottoressa Biologa Nutrizionista Federica Cetti Serbelloni, avevamo tracciato la strada per arrivare preparati ad una gara di Swimrun come, ad esempio Swimrun Cheers Race, partendo da tre settimana prima della gara al giorno dopo. L’alimentazione è fondamentale, tanto quanto l'equipaggiamento e l'allenamento. E' la nostra benzina, stiamo parlando della nostra salute, non dobbiamo inventarci nulla, diamo voce ad un esperto. Benedetto non è solo un pratico di integrazione sportiva, ti parla e ti consiglia con il cuore e ti aiuta sempre a capire il perché di determinate scelte. Ci siamo trovati di recente ad una cena di una squadra pro di ciclismo - Androni Team - che lui segue con Inkospor ed ho scoperto che in gioventù, quando viveva in Francia, giocava a Rugby! Se vuoi giocare a Rugby devi avere tanta passione, testa e cuore, non hai protezioni che ti riparano dai “contatti” con gli avversari, devi passare il pallone indietro o calciarlo avanti, devi essere lucido, sempre. E’ uno sport, a differenza di tantissimi, dove non cadi quando ti sgambettano e non esci dal campo quando sanguini e sei pieno di ematomi. Devi arrivare alla fine, come nello Swimrun, sei sempre sottoposto al tuo personale severissimo giudizio (posso andare aventi? posso farcela?). Anche per queste cose, sono andato subito d’accordo con Benedetto, lui sa cosa è lo sport vero, quello dove “se sei preparato vai”, senza sé e senza ma. Per questo lo abbiamo scelto come “la guida degli integratori”. Sottolineo che stiamo parlando della cosa più importante: la nostra salute. Ad esempio, nella nostra gara i ristori sono differenziati: nel primo ristoro non ci saranno le medesime cose che si troveranno nell’ultimo, perché il nostro fisico assimila diversamente le sostanze, anche in base al grado di stanchezza. Un'attenzione al dettaglio così, lo raggiungono solo coloro che ci mettono passione, attenzione e con il bene verso il prossimo nel cuore.

Benedetto, quando ti ho parlato di Swimrun, mi hai preso per folle? E quando hai scoperto che sempre di più pratichiamo questo sport?

“No, anzi, ho scoperto un’attività sportiva che non conoscevo. Ognuno ha la propria passione, mi sembra uno sport genuino, dove ci si mette a dura prova con se stessi.”


L’alimentazione in gara, soprattutto di endurance, che percentuale è della prestazione?

“Ho sempre sostenuto che nello sport l’alimentazione è sempre intorno al 50% della prestazione, puoi avere delle buone ruote e un bel telaio, ma se ti nutri male, non vai lontano.”


L’altra sera parlavamo di cultura nel mondo degli integratori, condivido pienamente, troppo spesso “l’atleta” si fa abbindolare dalla potenza del marketing, della pubblicità e pensa solo ad un prodotto che lo faccia andare forte, senza sapere cosa sta prendendo, senza leggere le etichette. E la salute?? Perché secondo te c'è l'usanza (non sempre, per fortuna), di non inserire l'alimentazione nelle fondamenta della preparazione?

“In una parola: c’è disinformazione. Ad esempio, una volta c’era il vino con tanto vino al metanolo, e sono morte diverse persone. Ora, troviamo bottiglie con etichette e prodotti D.O.C. Possiamo dire che ora, in quel settore, c’è consapevolezza sui prodotti che utilizziamo. Negli integratori non siamo ancora ancora ad un livello di cultura adeguato. Anche gli aminoacidi, non sono tutti uguali. Inkospor è un marchio di Nutrichem Compounding Pharmacy & Clinic, azienda leader nell’alimentazione clinica enterale e parenterale.”


Un atleta non professionista come può, davanti ad un banco con oltre 10/15 marche di integratori, capire da solo, perchè comprare quel prodotto al posto dell'altro? Ci sono dei consigli utili e pratici da seguire?

“Quando valutiamo un prodotto, il primo consiglio è sapere se un’azienda è commerciale o se è produttrice. Ad esempio, possiamo valutare la proteina contenuta nel prodotto. Sappiamo cosa è il punteggio chimico? Il punteggio chimico è un valore che stabilisce la qualità della proteina, Inkospor è l’unica azienda a dichiarare il punteggio chimico delle sue proteine in etichetta. Prima di andare a comprare un prodotto, facciamo una ricerca.”

Da tre anni segui e consigli Swimrun Cheers e i suoi atleti, cosa non ti stancherai mai di dirci?

“Scegliere sempre la qualità del prodotto che si utilizza, fidarsi di chi garantisce qualità e trasparenza.”


Benedetto è cuore, passione e….

“Onestà e coscienza, perché quello che mi sento di suggerire, lo faccio nell’interesse di tutelare gli atleti che seguo, la salute è importantissima, come lo sport pulito.”


Per i vostri integratori, gel e barrette, avete mai pensato ad un gusto salato?

“A dire la verità Inkospor aveva già delle barrette salate, ma non venivano recepite dal mercato, avremmo dovuto conoscerti prima. Soddisfare il palato di tutti è impossibile, ma tu le avresti volute al gusto pane e salame? O mozzarella campana?”


Ma alla fine della nostra gara di Swimrun a Stresa, una birra ci può stare?

“Direi che è strettamente soggettivo. Mi rammento quando giocavo a Rugby, il terzo tempo lo facevamo molto bene, ma non proprio immediatamente dopo la gara, diciamo che facevamo passare qualche ora.”

Consiglio pratico e veloce: quale integratore (aminoacidi, gel, proteine) non deve mai mancare nello zainetto dello Swimrunner?

“Energetici come i gel e le barrette, ma anche le malto destrine da diluire nella borraccia e bere durante l’allenamento. Non dimentichiamo anche qualcosa per un recupero veloce, come gli aminoacidi essenziali, un recovery drink, a secondo delle preferenze.”


Sempre nell’ambito dell’integrazione sportiva, non tutti sanno che…

“Non tutti sanno che nel mercato dell’integrazione, c’è molta disinformazione e quindi vi è molta speculazione. Sottolineo che la qualità del prodotto da utilizzare è fondamentale.”,


Ed una cosa da non fare mai…

“Una cosa da non fare mai è scegliere un prodotto senza sapere cosa stiamo utilizzando, senza conoscerne la qualità, ragazzi stiamo parlando della nostra salute.”

 

iNTEGRAZIONE SPORTIVA
MESSAGE FROM THE USERS
LOGIN TO LEAVE A NEW COMMENT
similar blog
Power supply, how much gasoline you need, how, when and why.
That Swimrun is a different sport, we explained it in the previous issue. It stands out in fact, both for athletic training and therefore also for pre-race food training and for feeding during the race.
category : NUTRITION
publish on : 1/19/2020 12:00:00 AM
Views : 588
BECOME A VOLUNTEER. FIND OUT HOW>
OUR PARTNERS
HOME
SWIMRUN
TRAINING
TEST
RACE
PARTNER
GALLERY
PRESS
diego novella's corner
SHOP
PRIVACY
2020 © SWIMRUN CHEERS
Licenza Creative Commons
Quest'opera รจ distribuita con Licenza
Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.